Calcio: Matteo Pessina, il calcio e la sua vita 

Matteo Pessina, il centrocampista dell’Atalanta, un giovane classe 1997 e quel suo aspetto che lo contraddistingue anche fuori dal calcio. Per avere maggiori informazioni sul centrocampista Matteo Pessina e seguire il calciatore online si può accedere su https://www.casinoaams.eu/ In un’intervista con Ludovica Pagani, Matteo Pessina, ha raccontato al pubblico, oltre che al calcio, i suoi hobby, le sue passioni, il suo passato e le sue amicizie soprattutto quella con Manuel Locatelli.

Matteo Pessina e il calcio

Il centrocampista dell’Atalanta, Matteo Pessina, nato a Monza il 21 aprile del 1997, ha iniziato la sua carriera faticosamente, ma è riuscito ad arrivare nella competizione Euro 2020 e campione d’Europa 2021. Inoltre sempre parlando dello sport del calcio, c’è la novità di Joaquin Correa diventato ufficialmente un giocatore dell’Inter, dove per saperne di più si può accedere qui. Il giovane però, si è trovato in seguito ad un fallimento societario, dove Matteo Pessina, viene ingaggiato dal Milan che poi lo cede al Lecce dove però non ci resta per molto, quindi il ragazzo viene riceduto nuovamente al Catania e in seguito anche al Como. Nonostante tutto la squadra del Como nota le sue ottime potenzialità, qui, ha avuto la possibilità, di giocare addirittura come titolare dove su 35 partite segna 9 goal. Nel 2017 arriva all’Atalanta e scambiato come contropartita tecnica, ma anche l’Atalanta poi lo cede  alla Spezia. Inoltre nell’anno del 2018 Matteo Pessina, qui, segna la sua prima rete in Serie B contro la Salernitana e viene eletto miglior calciatore giovane della Serie B. Il ragazzo quando torna nella squadra dell’Atalanta esordisce in Europa League nelle competizioni europee. Nell’anno del 2019 Matteo Pessina torna in prestito e va con il Verona, promosso in Serie A, in seguiito nel 2020 debutta in Champions League. Nel 2021 segna i suoi primi goal nella nazionale con una doppietta, Matteo era stato escluso dai convocati per Euro 2020, ma grazie all’infortunio di Stefano Sensi lascia un posto vacante, dove sono notate le sue prestazioni per la conquista della maglia da titolare. Insomma ora questo calciatore ha ottenuto una perfetta tecnica individuale, e soprattutto molto abile nella fase offensiva. Non si discute che Matteo Pessina sia anche abile nei movimenti senza palla e quindi il giovane 24enne si distingue anche per i suoi rientri nella fase della difensiva.

Matteo Pessina e la sua vita privata

Nello stesso tempo, mentre si pensa di rinnovare il contratto da calciatore con uno stipendio da 400 mila euro, del 24enne fuori dal calcio, riguardo alla sua vita privata però non sappiamo moltissimo, a parte gli Europei. Matteo Pessina è iscritto all’università di Economia di Roma, la Luiss, forse per seguire la professione del padre di commercialista, mentre in quella sentimentale, ha avuto una relazione con Alessandra Navarra. Invece parlando delle sue passioni, Matteo Pessina inoltre, adora la danza classica e il latino, ma sappiamo anche che il suo motto preferito è Gutta cavat lapidem, cioèLa goccia scava la roccia”, e come tutti il giovane calciatore 24enne ama molto essere presente nei post dei social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.