Campionato pronti via: tappa pugliese alla prima di campionato per l’Inter

Come si presenta l’Inter alla trasferta in Salento con il Lecce

Il campionato è ormai alle porte. Certo, viviamo ancora in una fase piuttosto concitata del calciomercato estivo, dove le trattative in ballo sono ancora molte.

Il 18 Agosto l’Inter sarà attesa al Via del Mare di Lecce, una partita sulla carta semplice, ma che potrebbe rappresentare un’incognita per la squadra allenata da Inzaghi. Vediamo perché.

Prima giornata

Innanzitutto, si tratta della prima giornata di campionato, dove le squadre non sono ancora ben rodate, ed i giocatori nuovi devono ancora acquisire piena consapevolezza dei meccanismi di gioco. Non è un caso che al “pronti, partenza, via” spesso anche le squadre più blasonate incespicano con le più piccole.

Fattore caldo

Come anticipato, si giocherà il 18 Agosto. Siamo ancora nel pieno del periodo estivo, e le temperature in Salento saranno quasi certamente piuttosto elevate. Una squadra in una fase di preparazione ancora preliminare potrebbe trovare qualche difficoltà in più nel realizzare un gioco fluido per tutti i 90 minuti, e la stanchezza si farà certamente sentire prima.

Entusiasmo del Lecce

La tifoseria del Lecce è conosciuta per il forte attaccamento alla sua squadra del cuore. Si prevede il tutto esaurito, anche per il prestigio rappresentato dalla sfida con la squadra milanese. Il Lecce inoltre torna in serie A dopo 7 anni tribolati. Il debutto nella massima serie potrebbe far tremare le gambe ai calciatori o farli volare sulle ali dell’entusiasmo, incentivati dalla voglia di evitare brutte figure.

C’è da dire che l’Inter si presenta a questo campionato rafforzata rispetto a quello precedente. Il ritorno di Lukaku sarà senza dubbio un fattore determinante per aumentare il potenziale offensivo della squadra, che l’anno scorso ha patito la mancanza di un attaccante di peso come il forte belga. E nonostante venga da un’annata in chiaroscuro al Chelsea, si tratta pur sempre di un giocatore in grado di garantire più di 20 gol.

Nonostante ciò, siamo sicuri che il calciomercato dell’Inter non sia ancora finito, soprattutto dopo la doppia delusione per il mancato passaggio di Dybala, finito invece nella capitale, sponda giallo-rossa, e per la telenovela legata all’acquisto di Bremer, finito invece alla corte di Allegri.

Cosa possiamo dire della squadra salentina? La squadra allenata da mister Baroni ha già pensato a rinforzare il reparto offensivo con un’attaccante di prospettiva come Colombo, preso in prestito dal Milan. E dopo l’acquisto di Ceesay, il DS Pantaleo Corvino vuole regalare un altro diamante grezzo alla squadra, Federico Difrancesco, che l’anno scorso ha ben impressionato ad Empoli. La trattativa con la Spal, proprietaria della classe ‘94, è già in corso.

Gli amanti del bel calcio possono approfittare della trasferta per ammirare le bellezze del Salento, tra cui le sue spiagge caraibiche rinomate. Affidandosi a tour operator e agenzie locali come Sasinae Viaggi, infatti, si ha la possibilità di prenotare delle soluzioni d’affitto nelle più belle località del Salento. Ne sono un esempio una casa vacanze a punta prosciutto.

Oltre alle spiagge da favola, inoltre, il Salento ha moltissimo da offrire in quanto a bellezze artistiche, storiche ed architettoniche che continuano a lasciare ammaliati turisti provenienti da ogni dove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.