Iniziati gli ottavi di finale: formazioni e goal di Olanda e Stati Uniti

Per spiegare che cosa sono gli ottavi di finale, vediamo che cos’è un torneo a eliminazione diretta. Si intende una competizione dove i partecipanti che perdono un incontro vengono eliminati dalla competizione.

Nei mondiali così come altre competizioni calcistiche, si ha la fase dei gironi dove i tanti partecipanti che hanno superato le qualificazioni hanno delle chance per arrivare al turno di corsa verso le finali. Per i mondiali questa corsa inizia con gli ottavi di finale. Otto partite, dove sedici partecipanti si contendono per arrivare ai quarti di finale.

Tutti questi passaggi, sono seguiti e spesso anche descritti da bookmakers come Snai o Eurobet, due piattaforme digitali che per la presenza del poker sono descritte e recensite dal tipster specializzato https://www.pokertv.it/.

Chi sono i partecipanti degli ottavi Qatar?

La prima partita degli ottavi di finale si è giocata il 3 dicembre alle 16. La seconda si gioca nello stesso giorno alle 20. Vediamo però i partecipanti di questo turno e la loro composizione in partite.

  • Primo match: Olanda e Stati Uniti, il risultato è 3 a 1.
  • Secondo Match: Argentina e Australia.
  • Terzo e quarto match, si giocheranno il 5 dicembre: Giappone contro Croazia, Brasile contro Corea del Sud.
  • Domenica giocano, di pomeriggio e sera: Francia contro Polonia, Inghilterra contro Senegal. Qui un articolo dedicato all’allenatore della squadra africana.
  • Il 6 dicembre, ecco gli ultimi contendenti per i quarti: Marocco contro Spagna, Portogallo contro Svizzera. Vista la presenza dell’Argentina c’è chi sogna il match con incontro tra Messi e Ronaldo.

Olanda contro Stati Uniti: arrivo e competizione

Olanda e Stati Uniti hanno giocato e la partita è finita tre ad uno. Si è giocata Stadio Internazionale Khalifa.

L’Olanda ha fatto parte del primo gruppo di girone. Con Senegal che ha passato il turno, Ecuadore e Qatar che sono uscite. L’Olanda nei gironi ha vinto due volte, pareggiato una e fatto cinque reti ottenendo sette punti.

Gli Stati Uniti sono entrati come seconda classificata del gruppo B. Girone che comprendeva, l’Inghilterra, passata, l’Iran e il Galles usciti. Qui, cinque punti finali, una vittoria e due pareggi, due goal e una rete subita.

La prima partita è iniziata alle 16. La prima rete è stata fatta dall’Olanda con Memphis Depay, il goal arriva al decimo minuto con assist di Dumfries. La seconda rete è sempre olandese, di Daley Blind al quarantacinquesimo +1.

Risponde Hajl Wright, unico goal negli ottavi degli Stati Uniti al 76. Il vantaggio del rivale europeo era notevole e verrà aumentato con l’ultima rete all’81 di Denzel Dumfries. Le formazioni ufficiali. Vediamo le formazioni in campo.

  • Olanda (3-4-1-2): Noppert; Timber, Van Dijk, Aké; Dumfries, De Roon, F. De Jong, Blind; Klaassen; Gakpo, Depay. CT: Van Gaal.
  • Usa (4-3-3): Turner; Dest, Carter-Vikers, Ream, Robinson; McKennie, Adams, Musah; Weah, Sargent, Pulisic. CT: Berhalter.