News

Inter: il derby e il Barcellona

Posted On
Posted By Admin

Una delle settimane più calde della stagione dell’Inter che dopo la pausa del campionato di serie A, con vari bonus scommesse, è pronta ad affrontare due importanti match: il derby di Milano contro il Milan e la terza gara del girone B di Champions League a Barcellona allo stadio Camp Nau proprio contro i blaugrana. Tutto da vincere e poco da perdere per i nerazzurri nel doppio confronto prestigioso del 21 e del 24 ottobre visto che la squadra di Mister Spalletti dopo un avvio sorprendente in Champions League arriva a Barcellona proprio per contendersi la testa del girone. Analizziamo insieme l’importanza dei due match che ci terranno incollati alla televisione per 180 minuti più che adrenalinici.

Inter – Milan, 21 ottobre

Sarà il derby numero 223 della storia quello che si giocherà domenica sera alle 20 e 30 italiane. In campo Inter e Milan che ritornano alla prestigiosità del derby dopo anni bui per entrambe. Icardi e compagni sono chiamati alla prova e al risultato per mantenere la scia di Juventus e Napoli e consolidare il posto tra le grandi del campionato. Tutto da vincere nei 90 minuti per i nerazzurri che hanno il fiato sul collo di Lazio e Sampdoria a 1 e 2 punti di distacco. Il Milan invece con una vittoria si catapulterebbe a 15 punti e ad una sola lunghezza dall’Inter, riaprendo di fatto il discorso qualificazione in chiave Champions League posizionandosi tra le 4 migliori della categoria, in caso di sconfitta di Lazio e Sampdoria, la prima impegnata al Tardini di Parma, mentre La Sampdoria ospiterà il Sassuolo a Genoa. Un derby dunque che fa ben sperare in goal e spettacolo come tanti sono stati nella storia le stracittadine della madonnina con risultati sorprendenti e azioni al cardiopalma. Sperando nel risultato a favore dei nerazzurri.

Barcellona – Inter, 24 ottobre

Due mesi fa, dopo le urne di Monaco che avevano inserito l’Inter (quarta fascia) nel girone B insieme a Barcellona, Tottenham e OSV Eindhoven, nessuno avrebbe mai immaginato che ad una settimana dal match del Camp Nau contro i catalani la pazza Inter fosse nella condizione di strappare a questi ultimi la testa della classifica ora condivisa. È proprio quello che è successo dopo i primi due match contro Tottenham e PSV Eindhoven vinte entrambe per due reti a una. Il Barcellona raccoglie i suoi punti contro le stesse squadre, nel match di apertura per 3 a 0 con il Psv e nel match di Wimbledon contro il Tottenham per 4 reti a 2. Nulla da perdere anche in questo match per l’Inter che anche in caso di mancata vittoria non comprometterebbe la classifica, che la vedrebbe comunque in solitaria al secondo posto. Da giocare invece c’è il prestigio e la conferma di essere ritornata non solo tra le grandi ma grande tra le grandi: ed è questo quello che ci auguriamo.

Related Post

leave a Comment