Inter, ultime indiscrezioni e ipotesi di calcio mercato

L’Inter non smette di far parlare, i propri tifosi ma anche tutti gli altri appassionati di calcio. Tra partite perse o pareggiate all’ultimo secondo, in modo rocambolesco, che fa riflettere sulle scelte del commissario tecnico, e discussioni che riguardano uno tra i più grandi campioni della squadra, Icardi. Tra tutte le news sull’Inter di certo quelle che hanno fatto maggiore clamore riguardano proprio l’ex capitano della squadra.

Cosa è accaduto con Icardi
Sta ormai tenendo banco da alcuni giorni la situazione tesa tra Inter e Icardi, l’attaccante argentino che fino a poche settimane fa era il capitano ella squadra. Sembra che la fascia da capitano sia stata tolta all’argentino per un’incomprensione, un piccolo errore; molti invece hanno visto questo atto come una chiara dichiarazione di guerra, per fare la voce grossa nei confronti di un campione che forse chiedeva troppo. Il risultato è però sotto gli occhi di tutti: Icardi che guarda le partite dalla tribuna, con a fianco il manager-moglie. La situazione ufficiale: i vertici dell’Inter dichiarano che stanno trattando per il rinnovo del contratto dell’attaccante, il giocatore manda a dire che senza la fascia da capitano non tornerà in campo.

La squadra senza Icardi
L’Inter è da sempre una squadra che valorizza il singolo campione, inserendolo in un team che sa giocare insieme a lui. Lo abbiamo visto negli anni con altri grandi campioni, lo stiamo vedendo oggi con Icardi. Ma l’Inter è solo Icardi? In realtà sembrerebbe di no, anche senza di lui la squadra riesce a vincere, grazie a molti altri campioni a disposizione, che riescono a mettersi in luce al meglio proprio quando l’argentino non è in formazione. Certo è che Icardi è una delle stelle della squadra, lasciarsela scappare perché si sta cercando di fare la voce grossa sembra un comportamento assurdo. Per altro da tempo si sta parlando anche del futuro di Perisic; senza Icardi e Perisic l’Inter sarebbe costretta a un calcio mercato particolarmente aggressivo, per accaparrarsi personaggi di calibro simile ai campioni che minacciano di non essere più presenti per la prossima stagione. Purtroppo ad oggi non è dato sapere cosa avverrà domani.

L’ultima di campionato
Nel frattempo è sembrato a tutti che le dispute interne alla squadra abbiano fatto male a tutto lo spogliatoio. C’è chi non ha gradito la fascia di capitano ad Handanovic, chi invece, vedi Brozovic, ha platealmente apprezzato il gesto dei vertici della squadra. L’ultima partita di campionato ha mostrato un Inter con qualche piccolo problema di comprensione. Spalletti si dice amareggiato, a causa di un rigore concesso alla Fiorentina, al 96’. Molti dichiarano che il rigore non c’era assolutamente, in ogni caso le decisioni dell’arbitro sono insindacabili e hanno portato la Fiorentina alla vittoria. La squadra toscana ha comunque mostrato il meglio di sé in partita, quindi si è meritata un pareggio onorevole contro l’Inter, anche se ottenuto in un modo diciamo rocambolesco. Appare comunque sempre più chiaro che le posizioni e la professionalità degli arbitri possono modificare in modo netto i risultati di una partita di calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *