Supercoppa Milan Inter: notizie prepartita, pronostici, possibili formazioni

Al Napoli in Coppa Italia non è andata bene, contro il Cremonese non ha passato il turno e con lo scarto di un goal ai rigori.

Fiduciosa dei cinque ad uno contro la Juventus, non ha funzionato, adesso si prepara al derby contro la Salernitana. Seguendo i bookmakers online come Megapari Scommesse il Napoli era attesissimo vista la tenuta dei risultati, ma sono seguite anche Inter, Milan e Juventus. Poi c’è la Supercoppa Milan e Inter, prima di vedere le principali notizie che seguono le due squadre, raccontiamo qualche cosa di questa competizione.

La Supercoppa

Ea Sports Supercup o meglio nota solamente come Supercoppa italiana, la competizione esiste dal 1988. Si confrontano ogni anno, il club campione d’Italia con il vincitore della Coppa Italia. Lo scorso anno era la Juventus a giocare contro l’Inter, quest’anno è il Milan. La Juventus detiene ancora il record di vittorie.

Milan Inter: dove vederla, stadio, orario, formazioni possibili

Milan Inter si gioca all’estero, allo stadio King Fahd International. Ore 20, visibile su Canale Cinque con telecronaca di Riccardo Trevisani e commento di Massimo Paganin. Le possibili formazioni.

  • MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Bennacer, Tonali; Messias, Diaz, Leão; Giroud.
  • INTER (3-5-2): Onana; Skriniar, Acerbi, Bastoni; Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro, Dzeko.

Per i bookmakers italiani e anche esteri l’Inter è favorita ma il Milan può benissimo strappare dei goal, in fondo è seconda in campionato. I neroazzurri sono favoriti con quota sopra 2 punti.

Diverse notizie e commenti

La Gazzetta analizza i marcatori a confronto, i bookmakers quotano soprattutto Leao contro Lautaro. I rossoneri sono al loro secondo derby in Supercoppa, nel 2011 vinsero. Segnò Ibrahimovic e poi Boateng, allenava Allegri. Giroud e Dzeko hanno 36 anni e diventano i giocatori con più anni, superano il Cristiano Ronaldo del 2021.

FcInter1908 ha intervistato Fulvio Collovati, spiega la situazione del Milan. I rossoneri, spiega, vivono un periodo di involuzione mentre i neroazzurri sono in crescita e giocano, si giocano di più. Al centro c’è Inzaghi che spinge nel suo altro anno di allenamento, “si gioca il futuro”.

Per Pioli, commenta ancora Collovati, non credo sia il caso di metterlo sotto processo per glio errori commessi, in sede di mercato non dipendono da lui. Poi si continua sul Milan, periodo difficile? Sa come recuperare.

Come arrivano Milan e Inter alla partita?

Pioli dovrà rinunciare a Maignan, Florenzi, Ballo-Tourè, Krunic e Ibrahimovic. In campo Tatarusanu, Calabria e Theo Hernandez terzino, con Tomori e uno tra Kjaer e Kalulu. Fiducia sulla coppia tonali Bennacer con davanti Giroud e a sinistra Leao, superseguito anche dai bookmakers.

L’Inter non arriva con Lukaku ma con l’appena ritornato Barella. Torna Barella dell’Inter e Chiesa della Juventus, due piedi importanti anche nella strategia azzurra. Confermati e fiducia su Calhanoglu e Mkhitaryan. Inzaghi non vuole errori in questa partita. L’attacco è di Dzeko e Lautaro.

Concludiamo con questo piccolo annedoto, la Supercoppa Italiana nacque nel 1988 e l’idea uscì fuori da una cena tra tifosi della Sampdoria che aveva vinto Coppa Italia. Un bel annedoto ricordando anche Vialli da poco scomparso.